In memoria della giovane vittima della strage di Berlino verranno attivate delle borse di studio con tirocinio presso l’Università dell’Aquila

Questa mattina, 30 dicembre, il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, si è recato a Sulmona. Durante la visita, il premier ha portato ai familiari di Fabrizia Di Lorenzo il cordoglio per la perdita della giovane uccisa a Berlino lo scorso 19 dicembre, quando un camion si è schiantato contro un mercato affollato di cittadini e turisti provocando dodici morti e il ferimento di quarantotto persone. Gentiloni ha condiviso l’intenzione del Governo di attivare un primo pacchetto di borse di studio con tirocinio presso l’Università degli Studi dell’Aquila, anche nella sede distaccata di Sulmona, intitolate alla memoria della trentunenne abruzzese.

Annunci